Involtini di porri e ricotta

giovedì 30 aprile 2009

Involtini di porri e ricotta:
(ingredienti per 4 persone)
2 porri
200 g di ricotta
100 g di foglie di spinaci
1 uovo
30 g di parmigiano grattugiato
un pizzico di noce moscata
2 cucchiai di olio e.v.o.
sale e pepe

Pulite i porri eliminando la parte verde più dura, tagliateli a tronchetti lunghi circa 10 cm e sfogliateli; sbollentate le foglie per 1 minuto in acqua bollente salata, scolatele e asciugatele su un telo. Lavate bene le foglie di spinaci, tuffate anche queste per qualche istante in acqua bollente salata, scolatele, raffreddatele in acqua fredda, strizzatele bene e tritatele. Lavorate la ricotta in una terrina fino a renderla cremosa, poi aggiungetevi l'uovo leggermente sbattuto, gli spinaci, il formaggio, sale, pepe e noce moscata. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Ungete con 1 cucchiaio d'olio una pirofila. Sovrapponete a due a due le foglie di porro, stendete sulla superficie uno strato del composto preparato e arrotolatele formando degli involtini. Sistemateli nella pirofila, conditeli con il rimanente olio e passateli in forno già caldo a 200° per 10 minuti. Sfornateli e serviteli caldi o tiepidi decorando, a piacere, con listarelle di porro verde.

Buoni! Leggeri, delicati. Rispetto alla foto i miei si sono cotti meno, sono rimasti pallidi, mentre dovevano diventare più abbrustoliti, ho provato ad accendere anche il grill, ma il mio fa veramente poco senza migliorare di molto la situazione... La prossima volta proverò ad accenderlo da subito. D'impasto ne è avanzato abbastanza e per non buttarlo via (sia mai!!!) c'ho condito la pasta aggiungendo anche i cuoricini di porro avanzati e un po' di spinaci, ho passato tutto in padella; un ottimo modo per utilizzarlo!!!
P.S. Anche questa del mitico libro!!!!

Patate farcite al cartoccio

domenica 26 aprile 2009

Patate farcite al cartoccio:
(ingredienti per 4 persone)
4 patate grosse
1 grosso spicchio d'aglio
150 g di fiocchi di formaggio light (io ho usato il philadelphia)
1 limone
4-5 steli di erba cipollina
sale e pepe

Lavate le patate, asciugatele e avvolgetele ciascuna in un foglio d'alluminio; appoggiatele su una placca e mettetele in forno già caldo a 180° per 40-45 minuti. Scottate l'aglio in acqua bollente per qualche istante, sbucciatelo e tritatelo. Mescolate il formaggio in una ciotola con l'aglio, sale, pepe e qualche goccia di limone, quindi profumate con l'erba cipollina tagliuzzata. Sfornate i cartocci e controllate la cottura delle patate infilzandole con uno stecchino che vi dovrà penetrare facilmente; aprite parzialmente i cartocci, incidete le patate per il lungo, farcitele con la crema all'aglio e servite subito.

Mooolto moooolto buone!!! Saporite, gustose, davvero niente male!!! Il philadelphia forse è un po' troppo cremoso e quindi più adatto da spalmare sul pane, e credo proprio che la utilizzerò questa cremina... I fiocchi sicuramente saranno più adatti!!! Ah, dimenticavo... La ricetta è sempre del mio "famoso" libro!!!!

Fiammiferi di zucchine al gratin

lunedì 20 aprile 2009

Il mio cruccio sono i contorni... Cerco sempre modi alternativi per farli, per renderli più sfiziosi. Nel mio, ormai, rinomato libro di ricette light ho scovato questa ricetta per delle zucchine semplici, veloci e un po' diverse dal solito!!!

Fiammiferi di zucchine al gratin:
(ingredienti per 4 persone)
800 g di zucchine
500 g di cipolle rosse
1 mazzetto di prezzemolo
4 cucchiai di olio e.v.o.
sale e pepe

Lavate le zucchine, asciugatele bene, spuntatele, tagliatele per il lungo a fettine spesse un paio di mm, poi a striscioline. Tagliate le cipolle ad anelli molto sottili. Tritate il prezzemolo. Scaldate l'olio in una padella, unite le cipolle e cuocetele a fuoco molto basso finché saranno diventate trasparenti; per evitare che brucino mescolate spesso e bagnate, se necessario, con 2-3 cucchiai di acqua. Aggiungete i fiammiferi di zucchine, salate, alzate la fiamma e fatele saltare per 10 minuti senza più mescolare, ma smuovendo spesso la padella. Aggiungete il prezzemolo, pepate e togliete dal fuoco. Trasferite le zucchine con il loro condimento in una pirofila e passatele in forno già caldo a 200° C per 15-20 minuti, finché la superficie sarà leggermente dorata.

Piccolo artista, piccole emozioni...

venerdì 17 aprile 2009

Oggi niente ricetta, vi voglio far vedere tre disegni di Andrea! Io mi sono emozionata tanto ieri sera quando li ha fatti e volevo condividere con voi la mia emozione. Emozioni di mamma, che guarda con occhi adoranti il proprio cucciolo. In questo momento ho bisogno di piccole cose che mi scaldano il cuore, che rinsaldano gli affetti, piccole cose che mi uniscano alla mia famiglia, che mi fanno ringraziare il cielo di averli qui con me, al mio fianco... Che mi fanno sperare.

Autoritratto: Andrea
(sotto la bocca s'è fatto un po' di barbina, come il suo babbo)
questa sono io, come mi vede lui...
e questo è Gianluca, con la barba e i baffi
L'emozione e veder comparire qualche forma, un volto che, più o meno, ha le cose al punto giusto... Ma soprattutto vedere una certa somiglianza!!!! buon week end giulia

Buona Pasqua!!!

venerdì 10 aprile 2009

nota: immagine presa dal web

Domani lavoro tutto il giorno quindi per non rischiare di non farvi gli auguri gioco d'anticipo e faccio a tutti voi i miei più grandi auguri di Buona Pasqua!!! Spero che possa essere per tutti un giorno lieto, da passare con le persone a cui si vuole bene, una giornata tranquilla di pace e serenità!!! Un abbraccio grande grande giulia
*_________*

Tomino con pomodoro al rosmarino

lunedì 6 aprile 2009

Eccomi!!!! Di nuovo attiva in questo mondo virtuale!!!! Ma quanto mi siete mancati?!? TANTISSIMO!!!!!!! :******

Torno con una ricettina buona, leggera, light (sempre del mitico libro!), che mi è piaciuta veramente molto: "tomino con pomodoro al rosmarino", un piatto dal gusto quasi estivo, sarà che io quando fa freddo il pomodoro crudo proprio non riesco a mangiarlo e questa ricetta che lo prevede cotto è perfetta!!! Ecco la ricetta:
Tomino con pomodoro al rosmarino:
(ingredienti per 2 persone)
2 grossi pomodori ramati (io ho usato quelli a grappolo)
1 rametto di rosmarino
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di olio e.v.o.
2 rametti di prezzemolo
2 tomini di capra o di latte vaccino
sale e pepe

Lavate i pomodori, incideteli con un taglio a croce, scottateli per pochi istanti in acqua in ebollizione, scolateli e lasciateli intiepidire. Sbucciateli, tagliateli in 4 spicchi, eliminate i semini interni e riducete la polpa a dadini. Sbucciate l'aglio, tagliatelo a fettine e mettetelo in una ciotola con i pomodori, 1 cucchiaio d'olio, il prezzemolo tritato, sale e pepe; mescolate e fate insaporire per 10 minuti. Suddividete la dandola di pomodoro in due ciotoline da forno, sistematevi sopra i tomini, cospargeteli con gli aghi di rosmarino ed il restante olio e fateli dorare sotto il grill del forno per 4-5 minuti, finché inizieranno a fondere. Levate le ciotoline dal forno, spolverate con una macinata di pepe, guarnite, a piacere, con altro rosmarino e servite caldo.

 
Schegge di me... - by Templates para novo blogger