cricetino sulla ruota corri corri, meno male che ogni tanto scendi e compicci qualcosa di buono...

giovedì 22 settembre 2011

Ultimamente non faccio grandi piatti, la colpa? Mmmmmhhhh... Poco tempo, poca creatività? Forse. Di sicuro mi sento un po' bloccata, ingabbiata in una nonvoglia che mi lascia inerme... Che poi tanto inerme non sono, ecco è più un correre a più non posso cercando di fare tutto, fare tutto e farlo al meglio, poi come stamani mi ritrovo in macchina diretta a lavoro dopo aver accompagnato Andrea a scuola, e di colpo arriva la sensazione di aver girato a vuoto, corro corro per rimanere sempre allo stesso punto, avete presente i criceti che si danno un gran da fare sulla ruota? Ecco stamani mi sentivo così...  In fase criceto! Che poi lo so che il mio non è (totalmente) un girare a vuoto e che qualcosina di buono riesco a farla, come ad esempio il pranzo di domenica!!! Voto 8, mica male!!!!! E qui l'autostima risale risale...!!!!
La ricetta l'avevo adocchiata sul "News" dell'Esselunga di settembre, fatta però con piccole modifiche.  


Filetto di maiale alla crema di fagiolini:
(ingredienti per 4 persone)
700 g di filetto di maiale
zucchero di canna (ricetta 30 g - io un po' ad occhio)
100 ml di vino rosso (ricetta vino bianco)
rosmarino (ricetta + salvia)
2 cucchiai di olio e.v.o. (ricetta + 20 g di burro - io l'ho omesso)
sale e pepe
qualche pomodorino
(ricetta lamelle di mandorle - non presenti in dispensa)

Per la crema di fagiolini:
300 g di fagiolini verdi
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
pasta d'acciughe (ricetta 2 filetti d'acciuga sott'olio)
1 peperoncino
3 cucchiai di olio e.v.o.
1 cucchiaino di aceto balsamico

Lessare i fagiolini in acqua salata. tenerne da parte 8/10 interi e raccogliere il resto nel mixer con gli altri ingredienti per la crema. Frullare fino ad ottenere un composto omogeneo.
Tagliare in 4 il filetto. Scaldare in padella l'olio con il rosmarino e rosolare i rocchetti su tutti i lati per 4/5 minuti. Cospargere con lo zucchero di canna e bagnare con il vino. Far ridurre a fuoco vivo (consiglio: non troppo vivo a me si è attaccato, meno male me ne sono accorta in tempo prima di rovinare tutto...) rigirando i rocchetti per altri 10 minuti. Salare e pepare.
Servire il filetto con la crema di fagiolini decorando con qualche fagiolino intero e qualche pomodorino tagliato a spicchi.

Gnocchi ispirati dalla DonnaAmore ❤

mercoledì 14 settembre 2011

Chi è la DonnaAmore? ma è lei: VIVIANA!!!! Da quando ho adocchiato i suoi gnocchetti li ho già fatti almeno tre o quattro volte, sono buoni, veloci e soprattutto mi permettano di smaltire la quantità industriale di melanzane che l'orto di mio suocero produce!!!!


Gnocchetti di melanzane al pesto e pomodorini:
(ingredienti indicativi per 2 persone)
2 melanzane di circa 400 g l'una
150 g di farina
1 uovo
1 cucchiaio di basilico tritato
50 g di parmigiano
olio
sale e pepe

Per il pesto e pomodorini:
Basilico (tanto tanto tanto)
pinoli
1 spicchio d'aglio
sale e pepe
olio e.v.o.
qualche pomodorino

Lavate e sbucciate le melanzane, tagliatele a metà sistematele su una placca da forno ricoperta di carta forno e cuocetele in forno a 180° per una 20 di minuti (forno ventilato).
Tritate la polpa di melanzana e fatela saltare in padella con un filo d'olio ed uno spicchio d'aglio intero (che poi toglierete) per farla asciugare. Fatela raffreddare trasferendola in una ciotola.
Appena la polpa di melanzane sarà fredda aggiungete l'uovo, la farina, il basilico tritato, il parmigiano, sale e pepe; mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Mettetelo nella sach a poche e aiutandovi con un coltello create degli gnocchetti che lascerete cadere direttamente in acqua bollente salata. Una volta saliti a galla trasferiteli in una padella con i pomodorini ed il pesto, saltateli per qualche minuto per far insaporire, servite cosparsi di grana grattugiato.

Per il pesto e pomodorini:
tritate il basilico, lo spicchio d'aglio ed i pinoli, salate e pepate. Irrorate con l'olio fino a ricoprire il tutto.
Tagliate i pomodorini a dadini e fateli cuocere a fuoco lento nella padella con un filo d'olio e qualche cucchiaiata di pesto nel mentre che preparate gli gnocchi.

Grazie Vivi, questi gnocchi li ho fatti (ogni volta) con tanto tanto AMORE e sono sempre venuti buonissimi...
Amore dai Amore ricevi!!!!

 
Schegge di me... - by Templates para novo blogger