un porcello patatoso... ^00^

sabato 25 febbraio 2012


Quest'anno il periodo dei saldi me lo sono proprio perso... Di solito mi facevo un sacco di giri per curiosare, è vero che di solito mettono fuori gli avanzi di magazzino, ma delle volte qualcosa di carino si trova!!!
Unico acquisto inutile fatto al volo: una tortierina in silicone a faccia di porcello... ^00^ non ho proprio resistito dovevo averla!!!!!
Per provarla ho fatto un tortino di patate ripieno di formaggio e pomodorini secchi, giusto con quello che avevo a disposizione! Niente di speciale, ma che soddisfazione vedere questo porcellino patatoso! Troppo divertente!!!! :)

Porcello patatoso ^00^:
patate (quantità ad occhio)
1 uovo
latte q.b.
formaggio che fonde (ho usato le sottilette... quelle avevo!)
pomodorini secchi
olio e.v.o.
sale e pepe

Lessate le patate in abbondante acqua. Una volta pronte schiacciatele con lo schiacciapatate raccogliendole in una terrina. Lasciate intiepidire, aggiungete l'uovo, il sale ed il pepe. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo, aiutatevi anche con un pochino di latte. Riempite con metà del composto la tortiera, aggiungete il formaggio e i pomodorini, ricoprite con il restante del composto. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 20/30 minuti. Sfornate e servite.

La Focaccia della Patata Lessa (+ 7 me)

mercoledì 8 febbraio 2012


Si fa presto a dire focaccia, di ricette ne ho visionate tante, ma non sempre il risultato è dei migliori... La ricetta di questa focaccia arriva da un collega di mia suocera, prima l'ha provata lei o poi mi ci sono provata pure io!!! Il segreto? La patata lessa!!!! Viene morbida mooooorbida!!!!! Buona semplice o arricchita con pomodorini, da sola o per accompagnare dell'affettato!

Focaccia della Patata Lessa:
1 patata lessa (appunto)
1 panetto di lievito di birra
500 g di farina 00
1 pizzico di zucchero
olio, sale, pomodorini
acqua tiepida (meglio a temperatura ambiente)

Lessare la patata lessa ed una volta cotta schiacciarla con una forchetta. Sciogliere il panetto di lievito in un po' di acqua. Impastare la patata, la farina, il pizzico di zucchero aggiungendo via via l'acqua in cui è sciolto il lievito. Poi aggiungere l'olio ed il sale.
Lavorare l'impasto per una decina di minuti e farlo riposare almeno per 2 ore.
Mettere l'impasto su carta forno unta in una teglia e stenderlo con le mani. Condire a piacere, infornare a 200° C per 15 minuti.

Ora veniamo ai 7 me! 
Cat di "i racconti di Afrodita" mi ha passato il testimone per il giochino "The Versatile Blogger" in cui ci si descrive in 7 punti... eccoli!

  1. sono una mamma
  2. sono un'eterna indecisa con le idee chiare che ha bisogno di conferme sulla direzione da prendere
  3. amo la tranquillità ed il verde; sono passata dalla città ad un paesino e non tornerei mai indietro
  4. amo l'ironia
  5. odio l'ipocrisia
  6. faccio la doccia bollente anche d'estate
  7. molto spesso mi trasformo nel "Mostro Sbaciucchione"!!!!

Quando una voglia deve essere soddisfatta... ad ogni costo!

mercoledì 1 febbraio 2012

Dolce di  mele. Una gran voglia di dolce di mele. Una gran voglia di pasticciare in cucina. Una gran voglia di profumo di dolce che aleggia per casa! Ok è vero avevo due mele troppo mature, non avevo più burro e solo un uovo, ma la voglia era troppa così ho improvvisato!!!! *_______^


Torta di mele:
(la ricetta d'ispirazione è questa qui, questa è la mia versione x mezza dose tortiera da 20 cm)
2 mele golden mooooolto mature
1 uovo
½ limone (solo il succo)
85 g di zucchero
70 g di olio e.v.o. (qui ho esagerato! era la mia prima volta... prossimo giro magari la metà!)
100 g di farina 00
½ bustina di lievito per dolci
latte (se serve)

Sbucciate le mele e privatele del torsolo. Una tagliatela a dadini, l'altra a fettine sottili. Mettete i cubetti e le fettine in due ciotoline e conditele con 1 cucchiaio di zucchero ciascuna e con il succo del limone. Montate il tuorlo con lo zucchero fino ad ottenere un impasto soffice, unire l'olio e poco per volta la farina setacciata con il lievito. Aggiungete i dadini di mela.
Montate la chiara a neve ferma ed aggiungetela al composto molto delicatamente. Se il composto risultasse troppo duro, aggiungete un filo di latte.
Versate il composto in una tortiera da 20 cm di diametro ricoperta da carta forno. Disponeteci sopra le fettine di mela in cerchi concentrici.
Cuocete in forno caldo a 180° per 45 minuti finché non è dorata in superficie.

L'esperimento è venuto bene! Le mele a dadini si sono praticamente sfatte e incorporate al resto! Unica pecca troppo olio... Era la prima volta che sostituivo la quantità di burro con l'olio e ho decisamente esagerato!!!! Va beh, diciamo che è stata una versione un po' lassativa!!! Se avete suggerimenti in merito sono tutta orecchi!!!!



P.s. Gianluca l'ha divorata!!!! Con la scusa che andava a giocare a calcetto praticamente c'ha cenato!!!

 
Schegge di me... - by Templates para novo blogger