una scheggia...

venerdì 11 gennaio 2013

(...) puntini di sospensione per cominciare questo post. È tanto che non scrivo su "Schegge di me...". È tanto che trascuro questo blog. I motivi sono tanti, niente di eccezionale, un po' di noia, un po' di scarso interesse nel cucinare (elemento base di schegge), un po' di distrazione.
C'è però una scheggia che ricorre tutti gli anni; 11gennaio. Giorno di ricordi, giorno di commemorazione familiare e personale, giorno in cui fare un'analisi del proprio io viene naturale, spontaneo. Giorno in cui pensare a ciò che è stato, a ciò che poteva essere, a ciò che è ed a ciò che sarà.

Ciò che è stato... un ricordo colmo di dolcezza, affetto, amore. Un amore unico che solo un genitore può darti; un amore che è sostegno, fiducia, speranza. Un amore che ha contribuito a farti diventare quello che sei.
Ciò che poteva essere... qui si cade un po' nel rimpianto. Sognare di averlo ancora vicino. Poter vedere mamma ancora come una coppia, perché loro erano uno, uniti, indissolubili. Avere la possibilità di parlarci, chiedere un consiglio, farsi una risata.
Ciò che è... la mia vita, la mia famiglia. I miei amori. Sapere che ciò che ho e ciò che sono è un mix di quello che mi ha insegnato, delle esperienze che ho vissuto, belle o brutte, che mi hanno formato, arricchito, indurito, deluso o gratificato. Un insieme che alla fine crea me. Un insieme in continua crescita, in continuo divenire.
Ciò che sarà... il futuro. Misterioso, incerto, tutto da scoprire. La nuova avventura che sto vivendo. Al momento tutta mia, dentro di me, piena di sensazioni ed emozioni. Un'avventura da condividere con chi amo. Un'avventura che andrà ad arricchire ciò che di più bello la vita mi ha dato.

La tristezza che questo giorno può portare con sé per fortuna è mitigata da Andrea che è il mio raggio di sole, che riesce a farmi sorridere sempre... Come ad esempio qui, mentre parla con Elia, mentre fa lo sciocco per lui!!!


 
Schegge di me... - by Templates para novo blogger