Cipolline in agrodolce

sabato 18 agosto 2007


Cipolline in agrodolce (per 2 persone):
500 g di cipolline pelate
un pizzico di sale
mezzo cucchiaino di zucchero
olio d'oliva quanto basta
aceto balsamico quanto basta

Pulite e lavate le cipolline, ponetele in una casseruola, mettete un filo d'olio, un pizzico di sale ed il mezzo cucchiaino di zucchero. Fate rosolare girando spesso per 15/20 minuti, dovessero asciugare troppo aggiungete un filo d'acqua.
Passati i 20 minuti se le cipolline sono belle bronzate aggiungete l'aceto balsamico, a vostra discrezione, e fate ritirare per qualche minuto a fuoco vivace.

Questa ricetta la faceva sempre mia nonna è ogni tanto mi piace riproporla, sia d'estate che d'inverno, l'unico inconveniente è che se si vuole fare per un gruppo di persone bisogna pulire tante, tante, tante, tantissime cipolline... ma ne vale la pena credetemi!!!

Castelluccio

venerdì 17 agosto 2007

Nel 2005 con mio marito ci siamo regalati un week-end in Umbria.

Fra i tanti posti che abbiamo visitato Castelluccio ha conquistato il mio sguardo, è una valle ad alta quota, circondata da colline che danno un aspetto un po' lunare al paesaggio (in un video di Elisa è stata usata come location).
Noi ci siamo stati in luglio e di conseguenza come si vede nelle foto, i fiori non erano al loro massimo splendore, un amico che vive a Spoleto ci ha detto che in primavera i prati sono talmente pieni di fiori da sembrare tappeti. Vorrei tornarci per gustarmi quella vista, già così mi ha stregata, vedere la valle tutta in fiore sarebbe bellissimo...
Un altro episodio molto carino è stato a Norcia. Dovevamo pranzare, entriamo in un negozio di salumi con prosciutti, salami e salsicce appesi ovunque...
Io in cinta di sette mesi, rimango stordita da quel profumo che si impossessa prepotentemente del mio olfatto, ma non potendo mangiare affettati crudi chiediamo: "Ha qualcosa di cotto?" Il signore al bancone risponde: "A Norcia? No!" Mi sono dovuta accontentare di pane e formaggio (comunque ottimo)...
Ho lasciato le mie papille gustative in quella bottega, dovrò per forza tornare a riprendermele!!!

Superhero!

lunedì 13 agosto 2007


Questo è Andrea il mio piccolo di 23 mesi!!
Rimango sempre molto affascinata da come riesce a trasformare le cose di uso comune in giochi strepitosi! Qui per esempio con due semplici asciughini si è trasformato in un
SUPER EROE!!!!
E' esaltante vederlo correre per casa, controllando che il mantello svolazzi dietro di lui, tutto entusiasta di avere qualcosa di speciale...

Riempiamo i nostri figli con tantissimi giocattoli, che poi loro snobbano giocando invece con quello che li circonda, preferendo le cose più banali che nelle loro mani si trasformano in qualcosa di meraviglioso, e questo dovrebbe farci riflettere, farci capire che la fantasia dei nostri cuccioli supera qualsiasi cosa...
Dovremmo riuscire a coltivarla, facendo in modo che non vada perduta, cercando di lasciar loro la spensieratezza di questi giorni per permettergli di essere degli adulti migliori...
Spero di riuscirci perché vederlo così felice è la cosa più bella per me e vorrei che lo fosse sempre in tutti i momenti della sua vita.

Pedalando

giovedì 2 agosto 2007

Agosto, il nido è chiuso e il mio piccolo nano è a casa tutto il giorno... Mi devo inventare qualcosa per fargli passare le mattinate...

Programma per oggi, giro in bici alle "Cascine del riccio".
Era la prima volta che lo portavo in bici, di solito lo fa mio marito, quindi ho dovuto imparare a bilanciare il peso, a mantenere l'andatura dritta quando lui si muove per guadare ciò che lo circonda.
E' stata un'esperienza bellissima, prendere sicurezza via via che procedevo per la strada, sentire la fatica nelle braccia perché le tenevo troppo in tensione, ma soprattutto sentire la sua vocina allegra soddisfatta di questo giro mattutino!!
In più abbiamo visto i cavalli, si allenavano al trotto ed erano veloci, belli con tutti i muscoli in tensione, ed ogni volta che ci passavano davanti il mio piccolo nano gridava "Lalli!!!, Guada mamma Lalli!!!!"
E questo ha reso la mia giornata favolosa!

Inizio

mercoledì 1 agosto 2007

"Schegge di me..."
Così ho deciso di chiamare il mio blog, perché penso che una persona si possa conoscere solo tramite frammenti, piccole schegge del suo carattere che possiamo apprezzare o detestare.
Sono un po' intimorita da questa nuova esperienza che ho deciso di intraprendere, ma spero di affrontarla al meglio riuscendo a dare, per quanto mi sia possibile, qualcosa alle persone che avranno voglia di leggere i miei pensieri.

 
Schegge di me... - by Templates para novo blogger